TUTORIAL EVOLVE

Bottiglia

tutorial_bottle_overview[1].png

Dopo aver acquisito dimestichezza con gli strumenti e le tecniche base per la creazione di curve e superfici NURBS in Evolve, è il momento di esplorare l'uso di questi strumenti per trarne i massimi vantaggi.

 

In questa esercitazione viene spiegato come:

 

•Creare e modificare superfici NURBS

•Utilizzare gli strumenti Skin, Estrudi, Ruota profilo e Collega superfici per creare la bottiglia

•Cambiare la forma della superficie della bottiglia modificandone i punti di controllo

•Valutare la qualità delle superfici utilizzando la modalità Strisce zebra

•Utilizzare l'Albero di costruzione e i controlli parametrici per rifinire la forma della bottiglia

•Allineare il tappo alla bocca della bottiglia utilizzando lo strumento Allinea assi all'oggetto

Passaggio 1: Definire la forma base utilizzando le curve

Il primo passaggio nella creazione della bottiglia consiste nel definire la forma base. Poiché le bottiglie hanno un piano circolare, non è necessario disegnare una curva NURBS libera. È possibile iniziare creando una serie di semplici cerchi parametrici.

 

1.Avviare un nuovo modello e fare clic nella vista Sopra per attivarla, in modo che i cerchi vengano creati rispetto al piano x-y.

2.Selezionare lo strumento Cerchio nella scheda Curve della Libreria degli strumenti.

3.Nella Riga di comando, premere Invio per accettare i valori predefiniti (0,0,0) per il Centro e digitare 6 quando viene richiesto il Raggio. A questo punto è presente un cerchio con raggio di 6 unità centrato all'Origine della scena, come illustrato nella vista Sopra di seguito:

tutorial_bottle_step1a[1].png

4.Per assicurare il posizionamento preciso degli oggetti, selezionare Snap alla griglia #2 come snap attivo facendo clic sull'icona sulla barra degli strumenti Snap.

5.Mentre il cerchio è ancora selezionato, copiarlo e incollarlo utilizzando le combinazioni di tasti Ctrl+C e Ctrl+V. Viene automaticamente richiamato lo strumento Traslazione.

tutorial_bottle_step1b[1].png

6.Nella vista Fronte , traslare il cerchio copiato facendo clic e trascinandolo "verso l'alto" di 7 unità nella direzione z positiva. (Lo snap alla griglia attivo dovrebbe facilitare lo spostamento per incrementi di unità.) Questa operazione crea un secondo cerchio identico al primo, ma posizionato 7 unità al di sopra dell'originale.

tutorial_bottle_step1c[1].png

7.Utilizzare la funzione Incolla (Ctrl+V) per creare una terza curva. (Non è necessario eseguire prima la copia, in quanto il cerchio originale è ancora presente negli appunti dell'applicazione).

8.Viene automaticamente richiamato lo strumento Traslazione. Nella sezione A del Pannello dei parametri, digitare 13 per il valore di z e premere Invio, quindi fare clic su Chiudi strumento o premere il tasto Esc per terminare la traslazione.

9.Con il terzo cerchio ancora selezionato, premere la Barra spaziatrice per accedere alla modalità Modifica Parametri. Le maniglie dei parametri del cerchio sono evidenziate in blu ciano nelle viste di modellazione

tutorial_bottle_step1e[1].png

10.Nella vista Sopra, fare clic e trascinare la maniglia del punto Raggio verso il centro del cerchio fino a ottenere un valore del Raggio di 4. (Lo snap alla griglia attivo facilita l'operazione.)

tutorial_bottle_step1f[1].png

Durante il trascinamento della maniglia del Raggio, è possibile notare che non viene sempre eseguito lo snap a incrementi di unità intere (come visualizzato nel valore di Raggio nel Pannello dei parametri). Questo dipende dal fatto che lo snap alla griglia in Evolve influisce sulla posizione del cursore del mouse, non necessariamente sulla maniglia o sull'oggetto trascinato. Il "localizzatore a croce" bianco aiuta a mostrare la differenza tra la posizione in cui punta il mouse e il quadratino bianco che rappresenta il punto nello spazio a cui viene effettivamente eseguito lo snap.

11.Dopo aver impostato il raggio, premere nuovamente la Barra spaziatrice per uscire dalla modalità Modifica Parametri e tornare alla modalità Selezione Oggetti.

12.Con il cerchio più piccolo ancora selezionato, utilizzare Copia e Incolla per incollarlo nuovamente nella scena. In questo modo il cerchio precedente viene eliminato dagli appunti e nella scena viene inserita una copia del cerchio più piccolo.

13.Viene automaticamente richiamato lo strumento Traslazione. Tenere premuto il tasto Z per vincolare la traslazione all'asse z e fare clic e trascinare nella vista Prospettica per eseguire la traslazione di 2 unità verso l'alto. Quindi, uscire dallo strumento Traslazione.

14.Dopo aver posizionato questo quarto cerchio, impostarne il raggio Raggio a 2 nel Pannello dei parametri. (Non è necessario accedere alla modalità Modifica Parametri per modificare i parametri nel Pannello dei parametri.)

15.Osservando le curve nella vista Prospettica, è possibile osservare che sono presenti quattro cerchi di misure diverse, posizionati l'uno sull'altro. Questi formeranno le "costole" di una superficie che verrà creata ora.

La fase di creazione di questo tipo di oggetti superficie è analoga alla creazione di primitive NURBS e altri oggetti, in quanto mostra la superficie che viene creata durante la definizione dei parametri obbligatori. In questo caso, tali parametri sono le curve nella scena che vengono utilizzate come costole. Notare nuovamente che i colori degli oggetti nella scena cambiano in modo da indicare chiaramente gli oggetti interessati dall'azione. Nell'immagine di seguito, la linea gialla verticale mostra sia l'ordine delle costole che la giunzione della superficie.

3.Premere Invio o la Barra spaziatrice al termine della selezione delle curve. Questo termina il processo di selezione e crea la superficie skin.

Passaggio 3: Modificare i punti di controllo degli oggetti parametrici

È giunto il momento di esaminare una delle funzionalità più potenti di Evolve: la capacità di modificare i punti di controllo di un oggetto mantenendone invariati i parametri.

 

1.Con l'oggetto skin ancora selezionato, è possibile osservare chiaramente i cerchi originali utilizzati per crearlo nelle viste Fronte o Destra, come illustrato di seguito. (La vista Sopra presenta troppe linee di reticolo che ostacolano una chiara visione.)

tutorial_bottle_step3a[1].png

È più facile selezionare le curve in modalità Reticolo in quanto le curve hanno "priorità di selezione" rispetto alle superfici nella modalità di visualizzazione, mentre nella modalità Ombreggiato la priorità è assegnata alle superfici.

2.Fare clic per selezionare il secondo cerchio di origine dal fondo dell'oggetto skin, come illustrato nell'immagine di seguito. La curva diventa gialla e la superficie grigia, a indicare che la selezione è stata invertita con un clic (la superficie viene deselezionata e contemporaneamente viene selezionato il cerchio).

tutorial_bottle_step3b[1].png

3.Fare doppio clic due volte per accedere alla modalità Modifica Punti. Osservando il cerchio nella vista Sopra, è possibile osservare che presenta otto punti di controllo.

tutorial_bottle_step3c[1].png

4.Fare doppio clic sul cerchio o premere Alt+Barra spaziatrice per tornare alla modalità Modifica Parametri, in cui modificare il numero dei punti di controllo.

5.Nel Pannello dei parametri, modificare il numero di Punti in 32. Vengono così creati ulteriori punti di controllo per la manipolazione, offrendo un maggiore controllo sulla forma del cerchio.

6.Fare doppio clic sul cerchio o premere Alt+Barra spaziatrice per tornare alla modalità Modifica Punti e visualizzare i nuovi punti di controllo. Poiché questi punti aggiuntivi sono selezionabili e modificabili, così come le maniglie nella modalità Modifica Parametri, è ora possibile manipolare il cerchio a livello dei punti. Questo può avvenire conservando tutte le qualità parametriche del cerchio originale.

tutorial_bottle_step3d[1].png

La modifica dei parametri nel Pannello dei parametri può non avere effetti immediatamente visibili sull'oggetto. In questo caso, è possibile osservare solo l'effetto dell'incremento del parametro Punti passando dalla modalità Modifica Parametri a Modifica Punti.

7.Selezionare i quattro punti evidenziati illustrati di seguito facendo clic e trascinando un riquadro di selezione intorno ad essi. Dopo il rilascio del pulsante del mouse, i punti diventano gialli a indicare che sono selezionati.

tutorial_bottle_step3e[1].png

Nell'esempio sopra, è possibile osservare la facilità con cui vengono selezionati i punti vicini tra loro, o anche opposti tra loro, mediante un riquadro di selezione anziché facendo clic su ogni singolo punto. Questo metodo di selezione dei punti consente di selezionare metà dei punti di controllo in questo cerchio secondo uno schema specifico, utilizzando solo quattro azioni di clic e trascinamento.

8.Tenendo premuto il tasto Ctrl per aggiungere alla selezione di punti corrente, fare clic e trascinare rettangoli di selezione intorno ai punti evidenziati in giallo nell'immagine di seguito. Notare che è possibile selezionare tutti i punti in gruppi di quattro posizionando precisamente il cursore prima di trascinare per creare il riquadro.

tutorial_bottle_step3f[1].png

È inoltre possibile modificare in gruppo i punti selezionati utilizzando gli strumenti Traslazione, Rotazione e Scala.

9.Richiamare lo strumento Scala dalla Libreria degli strumenti oppure utilizzare il tasto di scelta rapida R.

10.Nel Pannello dei parametri, immettere un valore 0.9 per Scala, quindi premere Invio.

11.Premere Esc per chiudere lo strumento Scala e osservare l'effetto di questa semplice modifica sulla posizione dei punti di controllo del cerchio.

tutorial_bottle_step3g[1].png

12.Fare clic con il pulsante destro del mouse nelle viste di modellazione per tornare alla modalità Selezione Oggetti. Nella modalità Ombreggiato della vista Prospettica è possibile osservare come la modifica dei punti di una delle curve di origine altera automaticamente anche la forma della superficie skin risultante.

tutorial_bottle_step3h[1].png

La modifica dei punti di controllo non altera le impostazioni parametriche dell'oggetto selezionato, ma solo la posizione dei suoi punti. Al ritorno alla modalità Modifica Parametri, è ancora possibile accedere a tutti i parametri dell'oggetto e questi controlli parametrici continuano ad avere l'effetto previsto sull'oggetto.

13.Per quanto non sia necessario, è possibile anche sperimentare con l'alterazione dei parametri del cerchio dopo aver modificato i punti. Tornare alla modalità Modifica Parametri e, nella vista Sopra, fare clic e trascinare la maniglia del Raggio del cerchio selezionato. Osservare l'effetto sulla superficie skin nella vista Prospettica.

tutorial_bottle_step3i[1].png

14.Ripristinare il Raggio del cerchio a un valore di 6, trascinando la maniglia nella posizione originale nelle viste di modellazione o utilizzando il Pannello dei parametri.

15.Dopo aver sperimentato con il parametro del raggio della curva modificata, fare clic con il pulsante destro del mouse o premere la Barra spaziatrice per tornare alla modalità Selezione Oggetti.

 

Passaggio 4: Creare e collegare la bocca

La superficie già creata sarà la metà superiore della bottiglia. Ora è il momento di creare un altro cerchio ed estruderlo per creare la bocca della bottiglia. Quindi, la bocca verrà collegata alla superficie del corpo con lo strumento Collega superfici.

 

1.Nella vista Sopra, selezionare il cerchio più interno, come illustrato di seguito. (Poiché la modalità Reticolo assegna priorità alle curve, dovrebbe essere facile selezionare il cerchio in questa vista senza selezionare la superficie skin stessa.)

tutorial_bottle_step4a[1].png

2.Mentre il cerchio è selezionato, copiarlo e incollarlo (Ctrl+C e Ctrl+V) di nuovo nella scena.

3.Traslare il cerchio copiato di 1 unità nella direzione z positiva (verso l'alto). Premere Esc per chiudere lo strumento Traslazione.

4.Nel Pannello dei parametri, modificare il Raggio in 1.5, quindi premere Invio.

tutorial_bottle_step4b[1].png

5.Selezionare lo strumento Estrudi nella scheda Superfici della Libreria degli strumenti.

6.La Riga di comando richiede Seleziona i bordi di superfici o gli oggetti da estrudere. Selezionare il cerchio appena creato, come illustrato nell'immagine sopra.

7.Quindi, la Riga di comando richiede di immettere la Distanza lungo direzione 1. Immettere un valore 2 e premere Invio per completare la fase di creazione di questo strumento.

tutorial_bottle_step4c[1].png

8.Prima di procedere al passaggio successivo, è utile passare alla modalità Reticolo nella vista Prospettica per facilitare la selezione delle curve, quindi fare clic sull'icona Inquadra oggetti/punti selezionati per centrare la bocca della bottiglia nella vista.

9.Selezionare lo strumento Collega superfici nella scheda Superfici della Libreria degli strumenti.

10.La Riga di comando richiede Seleziona la superficie #1. Selezionare la superficie estrusa appena creata (la bocca della bottiglia). Evolve evidenzia i bordi e i punti di inizio della superficie selezionata in blu ciano, come illustrato di seguito. (Può essere necessario orbitare il modello nella vista Prospettica per rendere visibili i punti di inizio, come illustrato di seguito).

tutorial_bottle_step4e[1].png

11.La Riga di comando ora richiede Seleziona il bordo della superficie #1 vicino al punto di inizio. Evolve richiede di specificare il bordo della prima superficie da utilizzare nella combinazione e il lato del punto di inizio del bordo da cui partire. Con un unico clic vengono definiti sia il bordo che il punto di inizio.

12.Per scegliere il bordo vicino al punto di inizio desiderato, selezionare il bordo (cerchio) inferiore facendo clic su di esso alla sinistra del punto di inizio blu ciano.

tutorial_bottle_step4g[1].png

13.Premere Invio o la Barra spaziatrice per terminare la selezione del bordo per la prima superficie.

14.Quindi, la Riga di comando richiede Seleziona una superficie #2. Selezionare la superficie skin (il corpo della bottiglia). I bordi e i punti di inizio della superficie selezionata sono evidenziati in blu ciano.

15.Quando la Riga di comando richiede Seleziona il bordo della superficie #2 vicino al punto di inizio, selezionare il bordo superiore (cerchio) della superficie skin, a sinistra del punto di inizio blu ciano.

tutorial_bottle_step4f[1].png

16.Premere Invio o la Barra spaziatrice per terminare la selezione del bordo per la seconda superficie. In questo modo si conclude la fase di creazione dello strumento e viene creata una superficie collegata tra i bordi specificati delle due superfici.

17.Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona della modalità Strisce zebra nella vista Prospettica , quindi fare clic con il pulsante sinistro sull'opzione per le strisce verticali e fare zoom avanti per valutare la superficie collegata.

tutorial_bottle_step4h[1].png

18.Nell'immagine precedente, è possibile notare come le strisce zebra siano leggermente irregolari, pertanto, in Gerarchia della scena, fare clic sull'icona Proprietà di visualizzazione . Quindi, nel Pannello dei parametri, selezionare Massima per Qualità di visualizzazione globale. Dovrebbe essere osservabile un sostanziale miglioramento nella qualità dell'immagine.

 

Le opzioni selezionate per Proprietà di visualizzazione non compaiono nell'immagine renderizzata finale. Sono destinate semplicemente ad assistere nella valutazione del modello. In generale, è opportuno impostare la Qualità di visualizzazione globale su Massima durante la valutazione delle superfici, ma questo provoca un considerevole rallentamento del tempo di elaborazione, pertanto è consigliabile tornare a un grado di qualità di visualizzazione inferiore prima di riprendere il lavoro sul modello.

19.Impostare nuovamente la Qualità di visualizzazione globale su Alta, quindi fare clic su Chiudi strumento.

20.Tornare alla modalità Ombreggiato nella vista Prospettica. È stata così creata una superficie combinata levigata tra la bocca e il corpo della bottiglia.

tutorial_bottle_step4j[1].png

Passaggio 5: Creare il corpo della bottiglia

Il corpo della bottiglia deve essere cilindrico per consentire l'applicazione facile di un'etichetta, per cui verrà utilizzato lo strumento Cilindro per creare la porzione inferiore della bottiglia e quindi combinarla con la porzione superiore.

1.Con la vista Sopra attiva, selezionare lo strumento Cilindro nella scheda Superfici della Libreria degli strumenti.

2.Quando la Riga di comando richiede l'Origine degli assi locali, premere Invio per accettare il valore predefinito (0,0,0). In questo modo viene avviata la fase di creazione del cilindro, che viene posizionato al centro della geometria esistente.

tutorial_bottle_step5a[1].png

3.Quindi, la Riga di comando richiede il Raggio superiore, seguito dal Raggio inferiore. Immettere un valore 5 per entrambi questi parametri.

4.Al prompt della Riga di comando Altezza, immettere un valore -10. In questo modo si conclude la fase di creazione e viene creato un cilindro con le dimensioni e la posizione illustrate nell'immagine di seguito:

tutorial_bottle_step5b[1].png

Nell'immagine sopra, è possibile notare come la griglia 3D non sia visibile. È stata disattivata per fornire una vista senza ostacoli sulla bottiglia all'intersezione con l'Origine della scena. Per disattivare la griglie nelle viste 3D, accedere al menu Aiuto > Preferenze, fare clic sulla scheda Viste e deselezionare l'opzione Griglie viste 3D. È inoltre possibile disattivare l'opzione Frecce sulle curve, se lo si desidera.

5.Nella vista Fronte, fare clic e trascinare il cilindro per traslarlo nella direzione negativa z (verso il basso) di 2 unità.

tutorial_bottle_step5c[1].png

6.Dopo aver trascinato questo cilindro allontanandolo di una breve distanza dalla sommità della bottiglia, nella vista Prospettica è possibile osservare che il cilindro è chiuso in cima e in fondo. Questo cilindro deve essere utilizzato come un tubo aperto, anziché un solido, pertanto, nel Pannello dei parametri, deselezionare l'opzione Chiusure sia per Sopra che per Sotto.

 

A questo punto è stato ottenuto un cilindro con estremità aperte, che può essere combinato con la metà superiore della bottiglia per ottenere un miglior senso delle proporzioni.

7.Selezionare lo strumento Collega superfici nella scheda Superfici della Libreria degli strumenti.

8.Al primo prompt della Riga di comando Seleziona la superficie #1, selezionare il cilindro.

9.Al secondo prompt della Riga di comando Seleziona il bordo della superficie #1 vicino al punto di inizio, fare clic sul bordo superiore del cilindro, vicino al punto di inizio, come illustrato di seguito:

tutorial_bottle_step5e[1].png

10.Premere Invio o la Barra spaziatrice per terminare la selezione del bordo.

11.La Riga di comando richiede ora Seleziona una superficie #2. Selezionare la superficie skin che forma la porzione superiore della bottiglia.

12.La Riga di comando ora richiede Seleziona il bordo della superficie #2 vicino al punto di inizio. Fare clic sul bordo inferiore della superficie skin, sullo stesso lato del punto di inizio (sulla sinistra nell'esempio), come illustrato di seguito:

tutorial_bottle_step5f[1].png

13.Premere Invio o la Barra spaziatrice per terminare la fase di creazione della superficie collegata. In questo modo si dovrebbe ottenere un ottimo collegamento senza dover regolare alcun parametro.

tutorial_bottle_step5g[1].png

Passaggio 6: Creare la base della bottiglia

Ora che il corpo cilindrico è collegato alla sommità della bottiglia, è il momento di creare la base e collegare anche questa al corpo. La base deve avere alcune caratteristiche sul fondo per fornire un modo semplice per impilare le bottiglie, pertanto la prima cosa da fare è disegnare una curva NURBS a mano libera, per poi utilizzare lo strumento Ruota profilo anziché servirsi di un cilindro.

 

1.Nella vista Fronte, eseguire la panoramica verso il basso fino a centrare l'angolo inferiore destro del cilindro nella vista.

2.Selezionare lo strumento Curva NURBS nella scheda Curve della Libreria degli strumenti.

3.Quando la Riga di comando richiede Punto #1, iniziare a posizionare i punti di controllo, da sinistra verso destra, nelle posizioni illustrate nell'immagine di seguito:

tutorial_bottle_step6a[1].png

4.Premere Invio o la Barra spaziatrice al termine del posizionamento dei punti.

5.Selezionare lo strumento Ruota profilo nella scheda Superfici della Libreria degli strumenti.

6.Quando la Riga di comando richiede Seleziona la curva profilo, selezionare la curva NURBS appena creata.

7.Premere Ctrl+Invio per saltare tutti i rimanenti prompt della Riga di comando e accettare i valori predefiniti. La fase di creazione viene immediatamente conclusa.

tutorial_bottle_step6b[1].png

8.Selezionare lo strumento Collega superfici nella scheda Superfici della Libreria degli strumenti.

9.Quando la Riga di comando richiede Seleziona la superficie #1, selezionare la superficie ruotata (la base) della bottiglia.

10.Quando la Riga di comando richiede Seleziona il bordo della superficie #1 vicino al punto di inizio, fare clic sul bordo superiore della base, subito a destra del punto di inizio, come illustrato di seguito:

tutorial_bottle_step6b[1].png

8.Selezionare lo strumento Collega superfici nella scheda Superfici della Libreria degli strumenti.

9.Quando la Riga di comando richiede Seleziona la superficie #1, selezionare la superficie ruotata (la base) della bottiglia.

10.Quando la Riga di comando richiede Seleziona il bordo della superficie #1 vicino al punto di inizio, fare clic sul bordo superiore della base, subito a destra del punto di inizio, come illustrato di seguito:

tutorial_bottle_step6c[1].png
tutorial_bottle_step6d[1].png
tutorial_bottle_step6e[1].png
tutorial_bottle_step7a[1].png
tutorial_bottle_step7d[1].png

11.Premere Invio o la Barra spaziatrice dopo aver selezionato il bordo superiore.

12.La Riga di comando richiede ora Seleziona una superficie #2. Selezionare il cilindro che forma la porzione inferiore del corpo della bottiglia.

13.Quando la Riga di comando richiede Seleziona il bordo della superficie #2 vicino al punto di inizio, fare clic sul bordo inferiore del cilindro e, per mantenere la coerenza, fare clic a destra del punto di inizio, come illustrato di seguito:

14.Premere Invio o la Barra spaziatrice per terminare la creazione della superficie collegata.

Il bordo di una superficie ha due possibili direzioni tangenti: verso la superficie e in allontanamento da essa. In alcuni casi, lo strumento Collega superfici può scegliere la direzione sbagliata per gli scopi prefissi, provocando il rigonfiamento della superficie verso l'esterno. Per correggere questa situazione, selezionare Inverti sup. #1 e/o Inverti sup. #2 nella sezione Tangenti del Pannello dei parametri fino a ottenere il risultato desiderato.

 

Passaggio 7: Rifinire la forma della bottiglia

Per ottenere una visione complessiva della bottiglia in questa fase, premere il tasto F o il pulsante Inquadra intero modello nella parte superiore della finestra della vista Prospettica. La bottiglia dovrebbe apparire come l'immagine di seguito:

Da questa prospettiva, è possibile osservare come la porzione inferiore del corpo creata dal cilindro aperto è troppo stretta in relazione al resto della bottiglia.

 

1.Selezionare la superficie del cilindro e, nel Pannello dei parametri, modificare i valori di Raggio superiore e Raggio inferiore in 5.5.

 

Questa modifica provoca l'ispessimento della porzione centrale della bottiglia e le superfici collegate sopra e sotto il cilindro vengono automaticamente regolate per adattarsi alla superficie man mano che cambia.

Utilizzando l'Albero di costruzione e regolando i controlli parametrici delle varie superfici, è possibile aggiungere carattere alla bottiglia senza dover costruire ulteriori superfici.

2.Selezionare la superficie skin della parte superiore della bottiglia, quindi premere il tasto F o il pulsante Inquadra oggetti/punti selezionati nella parte superiore della finestra della vista Prospettica. Questo facilita l'esecuzione e la valutazione di alcuni aggiustamenti che verranno apportati.

3.Fare doppio clic sulla superficie skin o premere la Barra spaziatrice per accedere alla modalità Modifica Parametri, per poter visualizzare le aree sensibili interattive per la skin nelle viste di modellazione. Le curve di origine utilizzate per creare la superficie skin sono evidenziate in blu ciano.

4.Selezionare la seconda curva dal fondo. Verrà evidenziata in giallo per indicare che è selezionata e un tooltip indicherà quale curva è rappresentata dalla maniglia.

Bottiglia

tutorial_bottle_overview[1].png

Dopo aver acquisito dimestichezza con gli strumenti e le tecniche base per la creazione di curve e superfici NURBS in Evolve, è il momento di esplorare l'uso di questi strumenti per trarne i massimi vantaggi.

 

In questa esercitazione viene spiegato come:

 

•Creare e modificare superfici NURBS

•Utilizzare gli strumenti Skin, Estrudi, Ruota profilo e Collega superfici per creare la bottiglia

•Cambiare la forma della superficie della bottiglia modificandone i punti di controllo

•Valutare la qualità delle superfici utilizzando la modalità Strisce zebra

•Utilizzare l'Albero di costruzione e i controlli parametrici per rifinire la forma della bottiglia

•Allineare il tappo alla bocca della bottiglia utilizzando lo strumento Allinea assi all'oggetto

Passaggio 1: Definire la forma base utilizzando le curve

Il primo passaggio nella creazione della bottiglia consiste nel definire la forma base. Poiché le bottiglie hanno un piano circolare, non è necessario disegnare una curva NURBS libera. È possibile iniziare creando una serie di semplici cerchi parametrici.

 

1.Avviare un nuovo modello e fare clic nella vista Sopra per attivarla, in modo che i cerchi vengano creati rispetto al piano x-y.

2.Selezionare lo strumento Cerchio nella scheda Curve della Libreria degli strumenti.

3.Nella Riga di comando, premere Invio per accettare i valori predefiniti (0,0,0) per il Centro e digitare 6 quando viene richiesto il Raggio. A questo punto è presente un cerchio con raggio di 6 unità centrato all'Origine della scena, come illustrato nella vista Sopra di seguito:

tutorial_bottle_step1a[1].png

4.Per assicurare il posizionamento preciso degli oggetti, selezionare Snap alla griglia #2 come snap attivo facendo clic sull'icona sulla barra degli strumenti Snap.

5.Mentre il cerchio è ancora selezionato, copiarlo e incollarlo utilizzando le combinazioni di tasti Ctrl+C e Ctrl+V. Viene automaticamente richiamato lo strumento Traslazione.

tutorial_bottle_step1b[1].png

6.Nella vista Fronte , traslare il cerchio copiato facendo clic e trascinandolo "verso l'alto" di 7 unità nella direzione z positiva. (Lo snap alla griglia attivo dovrebbe facilitare lo spostamento per incrementi di unità.) Questa operazione crea un secondo cerchio identico al primo, ma posizionato 7 unità al di sopra dell'originale.

tutorial_bottle_step1c[1].png

7.Utilizzare la funzione Incolla (Ctrl+V) per creare una terza curva. (Non è necessario eseguire prima la copia, in quanto il cerchio originale è ancora presente negli appunti dell'applicazione).

8.Viene automaticamente richiamato lo strumento Traslazione. Nella sezione A del Pannello dei parametri, digitare 13 per il valore di z e premere Invio, quindi fare clic su Chiudi strumento o premere il tasto Esc per terminare la traslazione.

9.Con il terzo cerchio ancora selezionato, premere la Barra spaziatrice per accedere alla modalità Modifica Parametri. Le maniglie dei parametri del cerchio sono evidenziate in blu ciano nelle viste di modellazione

tutorial_bottle_step1e[1].png

10.Nella vista Sopra, fare clic e trascinare la maniglia del punto Raggio verso il centro del cerchio fino a ottenere un valore del Raggio di 4. (Lo snap alla griglia attivo facilita l'operazione.)

tutorial_bottle_step1f[1].png

Durante il trascinamento della maniglia del Raggio, è possibile notare che non viene sempre eseguito lo snap a incrementi di unità intere (come visualizzato nel valore di Raggio nel Pannello dei parametri). Questo dipende dal fatto che lo snap alla griglia in Evolve influisce sulla posizione del cursore del mouse, non necessariamente sulla maniglia o sull'oggetto trascinato. Il "localizzatore a croce" bianco aiuta a mostrare la differenza tra la posizione in cui punta il mouse e il quadratino bianco che rappresenta il punto nello spazio a cui viene effettivamente eseguito lo snap.

11.Dopo aver impostato il raggio, premere nuovamente la Barra spaziatrice per uscire dalla modalità Modifica Parametri e tornare alla modalità Selezione Oggetti.

12.Con il cerchio più piccolo ancora selezionato, utilizzare Copia e Incolla per incollarlo nuovamente nella scena. In questo modo il cerchio precedente viene eliminato dagli appunti e nella scena viene inserita una copia del cerchio più piccolo.

13.Viene automaticamente richiamato lo strumento Traslazione. Tenere premuto il tasto Z per vincolare la traslazione all'asse z e fare clic e trascinare nella vista Prospettica per eseguire la traslazione di 2 unità verso l'alto. Quindi, uscire dallo strumento Traslazione.

14.Dopo aver posizionato questo quarto cerchio, impostarne il raggio Raggio a 2 nel Pannello dei parametri. (Non è necessario accedere alla modalità Modifica Parametri per modificare i parametri nel Pannello dei parametri.)

15.Osservando le curve nella vista Prospettica, è possibile osservare che sono presenti quattro cerchi di misure diverse, posizionati l'uno sull'altro. Questi formeranno le "costole" di una superficie che verrà creata ora.

Passaggio 2: Creare una superficie skin

A questo punto i cerchi creati al passaggio precedente verranno utilizzati per creare una superficie NURBS. In questo caso, verranno utilizzate più curve per definire la forma della superficie.

1.Selezionare lo strumento Skin nella scheda Superfici della Libreria degli strumenti. (Una superficie skin deve il suo nome al fatto di essere creata "tirando" una superficie, come una pelle, su delle "costole" specificate).

2.La Riga di comando richiede Seleziona le curve da interpolare. Selezionare i quattro cerchi nella scena, dal basso verso l'alto. (La direzione non ha veramente importanza in questo caso, ma è necessario selezionare le curve in ordine quando viene utilizzato questo strumento). Alla selezione, le curve vengono colorate in blu ciano e viene creata una superficie mediante interpolazione da un profilo al successivo man mano che si fa clic.

Passaggio 2: Creare una superficie skin

A questo punto i cerchi creati al passaggio precedente verranno utilizzati per creare una superficie NURBS. In questo caso, verranno utilizzate più curve per definire la forma della superficie.

1.Selezionare lo strumento Skin nella scheda Superfici della Libreria degli strumenti. (Una superficie skin deve il suo nome al fatto di essere creata "tirando" una superficie, come una pelle, su delle "costole" specificate).

2.La Riga di comando richiede Seleziona le curve da interpolare. Selezionare i quattro cerchi nella scena, dal basso verso l'alto. (La direzione non ha veramente importanza in questo caso, ma è necessario selezionare le curve in ordine quando viene utilizzato questo strumento). Alla selezione, le curve vengono colorate in blu ciano e viene creata una superficie mediante interpolazione da un profilo al successivo man mano che si fa clic.

La fase di creazione di questo tipo di oggetti superficie è analoga alla creazione di primitive NURBS e altri oggetti, in quanto mostra la superficie che viene creata durante la definizione dei parametri obbligatori. In questo caso, tali parametri sono le curve nella scena che vengono utilizzate come costole. Notare nuovamente che i colori degli oggetti nella scena cambiano in modo da indicare chiaramente gli oggetti interessati dall'azione. Nell'immagine di seguito, la linea gialla verticale mostra sia l'ordine delle costole che la giunzione della superficie.

3.Premere Invio o la Barra spaziatrice al termine della selezione delle curve. Questo termina il processo di selezione e crea la superficie skin.

Passaggio 3: Modificare i punti di controllo degli oggetti parametrici

È giunto il momento di esaminare una delle funzionalità più potenti di Evolve: la capacità di modificare i punti di controllo di un oggetto mantenendone invariati i parametri.

 

1.Con l'oggetto skin ancora selezionato, è possibile osservare chiaramente i cerchi originali utilizzati per crearlo nelle viste Fronte o Destra, come illustrato di seguito. (La vista Sopra presenta troppe linee di reticolo che ostacolano una chiara visione.)

tutorial_bottle_step3a[1].png

È più facile selezionare le curve in modalità Reticolo in quanto le curve hanno "priorità di selezione" rispetto alle superfici nella modalità di visualizzazione, mentre nella modalità Ombreggiato la priorità è assegnata alle superfici.

2.Fare clic per selezionare il secondo cerchio di origine dal fondo dell'oggetto skin, come illustrato nell'immagine di seguito. La curva diventa gialla e la superficie grigia, a indicare che la selezione è stata invertita con un clic (la superficie viene deselezionata e contemporaneamente viene selezionato il cerchio).

tutorial_bottle_step3b[1].png

3.Fare doppio clic due volte per accedere alla modalità Modifica Punti. Osservando il cerchio nella vista Sopra, è possibile osservare che presenta otto punti di controllo.

tutorial_bottle_step3c[1].png

4.Fare doppio clic sul cerchio o premere Alt+Barra spaziatrice per tornare alla modalità Modifica Parametri, in cui modificare il numero dei punti di controllo.

5.Nel Pannello dei parametri, modificare il numero di Punti in 32. Vengono così creati ulteriori punti di controllo per la manipolazione, offrendo un maggiore controllo sulla forma del cerchio.

6.Fare doppio clic sul cerchio o premere Alt+Barra spaziatrice per tornare alla modalità Modifica Punti e visualizzare i nuovi punti di controllo. Poiché questi punti aggiuntivi sono selezionabili e modificabili, così come le maniglie nella modalità Modifica Parametri, è ora possibile manipolare il cerchio a livello dei punti. Questo può avvenire conservando tutte le qualità parametriche del cerchio originale.

tutorial_bottle_step3d[1].png

La modifica dei parametri nel Pannello dei parametri può non avere effetti immediatamente visibili sull'oggetto. In questo caso, è possibile osservare solo l'effetto dell'incremento del parametro Punti passando dalla modalità Modifica Parametri a Modifica Punti.

7.Selezionare i quattro punti evidenziati illustrati di seguito facendo clic e trascinando un riquadro di selezione intorno ad essi. Dopo il rilascio del pulsante del mouse, i punti diventano gialli a indicare che sono selezionati.

tutorial_bottle_step3e[1].png

Nell'esempio sopra, è possibile osservare la facilità con cui vengono selezionati i punti vicini tra loro, o anche opposti tra loro, mediante un riquadro di selezione anziché facendo clic su ogni singolo punto. Questo metodo di selezione dei punti consente di selezionare metà dei punti di controllo in questo cerchio secondo uno schema specifico, utilizzando solo quattro azioni di clic e trascinamento.

8.Tenendo premuto il tasto Ctrl per aggiungere alla selezione di punti corrente, fare clic e trascinare rettangoli di selezione intorno ai punti evidenziati in giallo nell'immagine di seguito. Notare che è possibile selezionare tutti i punti in gruppi di quattro posizionando precisamente il cursore prima di trascinare per creare il riquadro.

tutorial_bottle_step3f[1].png

È inoltre possibile modificare in gruppo i punti selezionati utilizzando gli strumenti Traslazione, Rotazione e Scala.

9.Richiamare lo strumento Scala dalla Libreria degli strumenti oppure utilizzare il tasto di scelta rapida R.

10.Nel Pannello dei parametri, immettere un valore 0.9 per Scala, quindi premere Invio.

11.Premere Esc per chiudere lo strumento Scala e osservare l'effetto di questa semplice modifica sulla posizione dei punti di controllo del cerchio.

tutorial_bottle_step3g[1].png

12.Fare clic con il pulsante destro del mouse nelle viste di modellazione per tornare alla modalità Selezione Oggetti. Nella modalità Ombreggiato della vista Prospettica è possibile osservare come la modifica dei punti di una delle curve di origine altera automaticamente anche la forma della superficie skin risultante.

tutorial_bottle_step3h[1].png

La modifica dei punti di controllo non altera le impostazioni parametriche dell'oggetto selezionato, ma solo la posizione dei suoi punti. Al ritorno alla modalità Modifica Parametri, è ancora possibile accedere a tutti i parametri dell'oggetto e questi controlli parametrici continuano ad avere l'effetto previsto sull'oggetto.

13.Per quanto non sia necessario, è possibile anche sperimentare con l'alterazione dei parametri del cerchio dopo aver modificato i punti. Tornare alla modalità Modifica Parametri e, nella vista Sopra, fare clic e trascinare la maniglia del Raggio del cerchio selezionato. Osservare l'effetto sulla superficie skin nella vista Prospettica.

tutorial_bottle_step3i[1].png

14.Ripristinare il Raggio del cerchio a un valore di 6, trascinando la maniglia nella posizione originale nelle viste di modellazione o utilizzando il Pannello dei parametri.

15.Dopo aver sperimentato con il parametro del raggio della curva modificata, fare clic con il pulsante destro del mouse o premere la Barra spaziatrice per tornare alla modalità Selezione Oggetti.

 

Passaggio 4: Creare e collegare la bocca

La superficie già creata sarà la metà superiore della bottiglia. Ora è il momento di creare un altro cerchio ed estruderlo per creare la bocca della bottiglia. Quindi, la bocca verrà collegata alla superficie del corpo con lo strumento Collega superfici.

 

1.Nella vista Sopra, selezionare il cerchio più interno, come illustrato di seguito. (Poiché la modalità Reticolo assegna priorità alle curve, dovrebbe essere facile selezionare il cerchio in questa vista senza selezionare la superficie skin stessa.)

tutorial_bottle_step4a[1].png
tutorial_bottle_step4b[1].png
tutorial_bottle_step4c[1].png
tutorial_bottle_step4e[1].png
tutorial_bottle_step4g[1].png
tutorial_bottle_step4f[1].png
tutorial_bottle_step4h[1].png
tutorial_bottle_step4j[1].png
tutorial_bottle_step5a[1].png
tutorial_bottle_step5b[1].png
tutorial_bottle_step5c[1].png
tutorial_bottle_step5e[1].png
tutorial_bottle_step5f[1].png
tutorial_bottle_step5g[1].png
tutorial_bottle_step6a[1].png
tutorial_bottle_step6b[1].png
tutorial_bottle_step6b[1].png

2.Mentre il cerchio è selezionato, copiarlo e incollarlo (Ctrl+C e Ctrl+V) di nuovo nella scena.

3.Traslare il cerchio copiato di 1 unità nella direzione z positiva (verso l'alto). Premere Esc per chiudere lo strumento Traslazione.

4.Nel Pannello dei parametri, modificare il Raggio in 1.5, quindi premere Invio.

5.Selezionare lo strumento Estrudi nella scheda Superfici della Libreria degli strumenti.

6.La Riga di comando richiede Seleziona i bordi di superfici o gli oggetti da estrudere. Selezionare il cerchio appena creato, come illustrato nell'immagine sopra.

7.Quindi, la Riga di comando richiede di immettere la Distanza lungo direzione 1. Immettere un valore 2 e premere Invio per completare la fase di creazione di questo strumento.

8.Prima di procedere al passaggio successivo, è utile passare alla modalità Reticolo nella vista Prospettica per facilitare la selezione delle curve, quindi fare clic sull'icona Inquadra oggetti/punti selezionati per centrare la bocca della bottiglia nella vista.

9.Selezionare lo strumento Collega superfici nella scheda Superfici della Libreria degli strumenti.

10.La Riga di comando richiede Seleziona la superficie #1. Selezionare la superficie estrusa appena creata (la bocca della bottiglia). Evolve evidenzia i bordi e i punti di inizio della superficie selezionata in blu ciano, come illustrato di seguito. (Può essere necessario orbitare il modello nella vista Prospettica per rendere visibili i punti di inizio, come illustrato di seguito).

11.La Riga di comando ora richiede Seleziona il bordo della superficie #1 vicino al punto di inizio. Evolve richiede di specificare il bordo della prima superficie da utilizzare nella combinazione e il lato del punto di inizio del bordo da cui partire. Con un unico clic vengono definiti sia il bordo che il punto di inizio.

12.Per scegliere il bordo vicino al punto di inizio desiderato, selezionare il bordo (cerchio) inferiore facendo clic su di esso alla sinistra del punto di inizio blu ciano.

13.Premere Invio o la Barra spaziatrice per terminare la selezione del bordo per la prima superficie.

14.Quindi, la Riga di comando richiede Seleziona una superficie #2. Selezionare la superficie skin (il corpo della bottiglia). I bordi e i punti di inizio della superficie selezionata sono evidenziati in blu ciano.

15.Quando la Riga di comando richiede Seleziona il bordo della superficie #2 vicino al punto di inizio, selezionare il bordo superiore (cerchio) della superficie skin, a sinistra del punto di inizio blu ciano.

16.Premere Invio o la Barra spaziatrice per terminare la selezione del bordo per la seconda superficie. In questo modo si conclude la fase di creazione dello strumento e viene creata una superficie collegata tra i bordi specificati delle due superfici.

17.Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona della modalità Strisce zebra nella vista Prospettica , quindi fare clic con il pulsante sinistro sull'opzione per le strisce verticali e fare zoom avanti per valutare la superficie collegata.

18.Nell'immagine precedente, è possibile notare come le strisce zebra siano leggermente irregolari, pertanto, in Gerarchia della scena, fare clic sull'icona Proprietà di visualizzazione . Quindi, nel Pannello dei parametri, selezionare Massima per Qualità di visualizzazione globale. Dovrebbe essere osservabile un sostanziale miglioramento nella qualità dell'immagine.

 

Le opzioni selezionate per Proprietà di visualizzazione non compaiono nell'immagine renderizzata finale. Sono destinate semplicemente ad assistere nella valutazione del modello. In generale, è opportuno impostare la Qualità di visualizzazione globale su Massima durante la valutazione delle superfici, ma questo provoca un considerevole rallentamento del tempo di elaborazione, pertanto è consigliabile tornare a un grado di qualità di visualizzazione inferiore prima di riprendere il lavoro sul modello.

19.Impostare nuovamente la Qualità di visualizzazione globale su Alta, quindi fare clic su Chiudi strumento.

20.Tornare alla modalità Ombreggiato nella vista Prospettica. È stata così creata una superficie combinata levigata tra la bocca e il corpo della bottiglia.

Passaggio 5: Creare il corpo della bottiglia

Il corpo della bottiglia deve essere cilindrico per consentire l'applicazione facile di un'etichetta, per cui verrà utilizzato lo strumento Cilindro per creare la porzione inferiore della bottiglia e quindi combinarla con la porzione superiore.

1.Con la vista Sopra attiva, selezionare lo strumento Cilindro nella scheda Superfici della Libreria degli strumenti.

2.Quando la Riga di comando richiede l'Origine degli assi locali, premere Invio per accettare il valore predefinito (0,0,0). In questo modo viene avviata la fase di creazione del cilindro, che viene posizionato al centro della geometria esistente.

3.Quindi, la Riga di comando richiede il Raggio superiore, seguito dal Raggio inferiore. Immettere un valore 5 per entrambi questi parametri.

4.Al prompt della Riga di comando Altezza, immettere un valore -10. In questo modo si conclude la fase di creazione e viene creato un cilindro con le dimensioni e la posizione illustrate nell'immagine di seguito:

Nell'immagine sopra, è possibile notare come la griglia 3D non sia visibile. È stata disattivata per fornire una vista senza ostacoli sulla bottiglia all'intersezione con l'Origine della scena. Per disattivare la griglie nelle viste 3D, accedere al menu Aiuto > Preferenze, fare clic sulla scheda Viste e deselezionare l'opzione Griglie viste 3D. È inoltre possibile disattivare l'opzione Frecce sulle curve, se lo si desidera.

5.Nella vista Fronte, fare clic e trascinare il cilindro per traslarlo nella direzione negativa z (verso il basso) di 2 unità.

6.Dopo aver trascinato questo cilindro allontanandolo di una breve distanza dalla sommità della bottiglia, nella vista Prospettica è possibile osservare che il cilindro è chiuso in cima e in fondo. Questo cilindro deve essere utilizzato come un tubo aperto, anziché un solido, pertanto, nel Pannello dei parametri, deselezionare l'opzione Chiusure sia per Sopra che per Sotto.

 

A questo punto è stato ottenuto un cilindro con estremità aperte, che può essere combinato con la metà superiore della bottiglia per ottenere un miglior senso delle proporzioni.

7.Selezionare lo strumento Collega superfici nella scheda Superfici della Libreria degli strumenti.

8.Al primo prompt della Riga di comando Seleziona la superficie #1, selezionare il cilindro.

9.Al secondo prompt della Riga di comando Seleziona il bordo della superficie #1 vicino al punto di inizio, fare clic sul bordo superiore del cilindro, vicino al punto di inizio, come illustrato di seguito:

10.Premere Invio o la Barra spaziatrice per terminare la selezione del bordo.

11.La Riga di comando richiede ora Seleziona una superficie #2. Selezionare la superficie skin che forma la porzione superiore della bottiglia.

12.La Riga di comando ora richiede Seleziona il bordo della superficie #2 vicino al punto di inizio. Fare clic sul bordo inferiore della superficie skin, sullo stesso lato del punto di inizio (sulla sinistra nell'esempio), come illustrato di seguito:

13.Premere Invio o la Barra spaziatrice per terminare la fase di creazione della superficie collegata. In questo modo si dovrebbe ottenere un ottimo collegamento senza dover regolare alcun parametro.

Passaggio 6: Creare la base della bottiglia

Ora che il corpo cilindrico è collegato alla sommità della bottiglia, è il momento di creare la base e collegare anche questa al corpo. La base deve avere alcune caratteristiche sul fondo per fornire un modo semplice per impilare le bottiglie, pertanto la prima cosa da fare è disegnare una curva NURBS a mano libera, per poi utilizzare lo strumento Ruota profilo anziché servirsi di un cilindro.

 

1.Nella vista Fronte, eseguire la panoramica verso il basso fino a centrare l'angolo inferiore destro del cilindro nella vista.

2.Selezionare lo strumento Curva NURBS nella scheda Curve della Libreria degli strumenti.

3.Quando la Riga di comando richiede Punto #1, iniziare a posizionare i punti di controllo, da sinistra verso destra, nelle posizioni illustrate nell'immagine di seguito:

4.Premere Invio o la Barra spaziatrice al termine del posizionamento dei punti.

5.Selezionare lo strumento Ruota profilo nella scheda Superfici della Libreria degli strumenti.

6.Quando la Riga di comando richiede Seleziona la curva profilo, selezionare la curva NURBS appena creata.

7.Premere Ctrl+Invio per saltare tutti i rimanenti prompt della Riga di comando e accettare i valori predefiniti. La fase di creazione viene immediatamente conclusa.

8.Selezionare lo strumento Collega superfici nella scheda Superfici della Libreria degli strumenti.

9.Quando la Riga di comando richiede Seleziona la superficie #1, selezionare la superficie ruotata (la base) della bottiglia.

10.Quando la Riga di comando richiede Seleziona il bordo della superficie #1 vicino al punto di inizio, fare clic sul bordo superiore della base, subito a destra del punto di inizio, come illustrato di seguito:

8.Selezionare lo strumento Collega superfici nella scheda Superfici della Libreria degli strumenti.

9.Quando la Riga di comando richiede Seleziona la superficie #1, selezionare la superficie ruotata (la base) della bottiglia.

10.Quando la Riga di comando richiede Seleziona il bordo della superficie #1 vicino al punto di inizio, fare clic sul bordo superiore della base, subito a destra del punto di inizio, come illustrato di seguito:

tutorial_bottle_step6c[1].png

11.Premere Invio o la Barra spaziatrice dopo aver selezionato il bordo superiore.

12.La Riga di comando richiede ora Seleziona una superficie #2. Selezionare il cilindro che forma la porzione inferiore del corpo della bottiglia.

13.Quando la Riga di comando richiede Seleziona il bordo della superficie #2 vicino al punto di inizio, fare clic sul bordo inferiore del cilindro e, per mantenere la coerenza, fare clic a destra del punto di inizio, come illustrato di seguito:

tutorial_bottle_step6d[1].png

14.Premere Invio o la Barra spaziatrice per terminare la creazione della superficie collegata.

tutorial_bottle_step6e[1].png
tutorial_bottle_step7a[1].png
tutorial_bottle_step7d[1].png
tutorial_bottle_step7f[1].png
tutorial_bottle_step8a[1].png
tutorial_bottle_step8c[1].png
tutorial_bottle_step8c[1].png
tutorial_bottle_step8c[1].png
tutorial_bottle_step7f[1].png
tutorial_bottle_step8a[1].png

Il bordo di una superficie ha due possibili direzioni tangenti: verso la superficie e in allontanamento da essa. In alcuni casi, lo strumento Collega superfici può scegliere la direzione sbagliata per gli scopi prefissi, provocando il rigonfiamento della superficie verso l'esterno. Per correggere questa situazione, selezionare Inverti sup. #1 e/o Inverti sup. #2 nella sezione Tangenti del Pannello dei parametri fino a ottenere il risultato desiderato.

 

Passaggio 7: Rifinire la forma della bottiglia

Per ottenere una visione complessiva della bottiglia in questa fase, premere il tasto F o il pulsante Inquadra intero modello nella parte superiore della finestra della vista Prospettica. La bottiglia dovrebbe apparire come l'immagine di seguito:

Da questa prospettiva, è possibile osservare come la porzione inferiore del corpo creata dal cilindro aperto è troppo stretta in relazione al resto della bottiglia.

 

1.Selezionare la superficie del cilindro e, nel Pannello dei parametri, modificare i valori di Raggio superiore e Raggio inferiore in 5.5.

 

Questa modifica provoca l'ispessimento della porzione centrale della bottiglia e le superfici collegate sopra e sotto il cilindro vengono automaticamente regolate per adattarsi alla superficie man mano che cambia.

Utilizzando l'Albero di costruzione e regolando i controlli parametrici delle varie superfici, è possibile aggiungere carattere alla bottiglia senza dover costruire ulteriori superfici.

2.Selezionare la superficie skin della parte superiore della bottiglia, quindi premere il tasto F o il pulsante Inquadra oggetti/punti selezionati nella parte superiore della finestra della vista Prospettica. Questo facilita l'esecuzione e la valutazione di alcuni aggiustamenti che verranno apportati.

3.Fare doppio clic sulla superficie skin o premere la Barra spaziatrice per accedere alla modalità Modifica Parametri, per poter visualizzare le aree sensibili interattive per la skin nelle viste di modellazione. Le curve di origine utilizzate per creare la superficie skin sono evidenziate in blu ciano.

4.Selezionare la seconda curva dal fondo. Verrà evidenziata in giallo per indicare che è selezionata e un tooltip indicherà quale curva è rappresentata dalla maniglia.

5.Con la maniglia selezionata, modificare Posizione giunzione nel Pannello dei parametri in 0.1. Notare che Abilita modifica giunzione nella sezione Opzioni è automaticamente selezionato quando viene modificata la posizione della giunzione.

 

Una modifica della Posizione giunzione di questa entità ridotta è sufficiente a ottenere un effetto notevole.

La modifica della Posizione giunzione sulla maniglia di una costola cambia il punto in cui la superficie skin fluisce attraverso la curva di origine, non la curva di origine stessa. È possibile derivare una forma simile ruotando la curva di origine lungo lo stesso asse su cui procede la skin, ma questo non sempre è facile e in alcuni casi può interferire con altre geometrie realizzate a partire da tale curva. Modificando la sola posizione di giunzione, si ottiene un controllo diretto sulla superficie ed è possibile ripristinare la rotazione della costola in qualsiasi momento, dopo qualsiasi numero di modifiche interattive.

6.Salvare il lavoro e, se desiderato, continuare a sperimentare con le varie forme create regolando queste posizioni. Dopo aver ottenuto un valore finale di Posizione giunzione soddisfacente, fare clic con il pulsante destro del mouse o premere la Barra spaziatrice per uscire dalla modalità Modifica Parametri e tornare a Selezione Oggetti.

 

Passaggio 8: Modificare i punti di controllo di una superficie parametrica

La bottiglia è quasi finita, ma servono ancora alcuni lobi sulla base per facilitare l'impilaggio ai fini della distribuzione e aggiungere stabilità per l'esposizione sullo scaffale. In questa parte dell'esercitazione, verranno nuovamente modificati i punti di un oggetto parametrico, ma in questo caso si tratterà di una superficie anziché di una curva.

Per prima cosa, impostare l'area di lavoro in modo da potersi concentrare su questa parte del modello.

1.Selezionare la superficie ruotata che costituisce la base della bottiglia, quindi fare clic sul pulsante Centra oggetti/punti selezionati in tutte le viste nella Barra dell'applicazione. (Questo pulsante si differenzia dai singoli pulsanti di zoom in ciascuna vista, in quanto esegue lo zoom simultaneamente su tutte le finestre ortografiche.)

2.Per mantenere allineate tra loro tutte le viste ortografiche 2D, fare clic sull'icona Sincronizza ortografiche nella Barra dell'applicazione.

3.Infine, con la superficie ruotata ancora selezionata, premere il pulsante Inquadra oggetti/punti selezionati nella parte superiore della vista Prospettica per inquadrare questa superficie anche nella camera.

4.Per visualizzare i singoli punti di controllo della superficie ruotata, passare alla modalità Modifica Punti . Questo consente di visualizzare e modificare i singoli punti che costituiscono la superficie NURBS, anche se questa rimane un oggetto parametrico con tutti i relativi controlli intatti.

5.Per una maggiore precisione nel controllo della superficie, è possibile aumentare il numero di punti di controllo utilizzati nella creazione della rotazione profilo. Tornare alla modalità Modifica Parametri.

6.Nel Pannello dei parametri, modificare il numero di Punti in 16. Ciò consente un maggiore controllo locale sulla superficie durante la modifica dei punti.

 

I punti di controllo dell'oggetto ruotato corrispondono alla posizione dei punti di controllo della curva di origine da cui è stato creato l'oggetto, ripetuti intorno all'asse di rotazione profilo a intervalli regolari secondo quanto specificato nel parametro Punti del Pannello dei parametri per la rotazione profilo. Ad esempio, se sono presenti 6 punti di controllo nella curva di origine e il numero di punti specificati per la rotazione profilo è 8, saranno presenti 6 x 8 = 48 punti di controllo totali.

7.Dopo aver apportato questa modifica, tornare alla modalità Modifica Punti. Come con il lavoro precedente sul cerchio parametrico, è possibile osservare che i parametri di rotazione profilo hanno un effetto diretto sui punti sottostanti della superficie.

Per aggiungere lobi che consentono l'impilaggio e migliorano la stabilità sul fondo della bottiglia, è necessario regolare alcuni punti della base. Per facilitare la modifica dei soli punti desiderati, verrà utilizzata una potente funzionalità della modalità Modifica Punti denominata Elimina modifiche.

8.Nella vista Sopra, utilizzare riquadri di selezione per selezionare l'insieme di punti illustrato di seguito. Ricordare di tenere premuto il tasto Ctrl durante il clic e il trascinamento per selezionare ulteriori punti. Da questa vista, appariranno selezionati solo 16 punti, ma utilizzando i riquadri di selezione nella vista Sopra sono stati effettivamente selezionati anche i punti al di sotto di quelli visibili, esattamente la situazione desiderata.

Per aggiungere lobi che consentono l'impilaggio e migliorano la stabilità sul fondo della bottiglia, è necessario regolare alcuni punti della base. Per facilitare la modifica dei soli punti desiderati, verrà utilizzata una potente funzionalità della modalità Modifica Punti denominata Elimina modifiche.

8.Nella vista Sopra, utilizzare riquadri di selezione per selezionare l'insieme di punti illustrato di seguito. Ricordare di tenere premuto il tasto Ctrl durante il clic e il trascinamento per selezionare ulteriori punti. Da questa vista, appariranno selezionati solo 16 punti, ma utilizzando i riquadri di selezione nella vista Sopra sono stati effettivamente selezionati anche i punti al di sotto di quelli visibili, esattamente la situazione desiderata.

5.Con la maniglia selezionata, modificare Posizione giunzione nel Pannello dei parametri in 0.1. Notare che Abilita modifica giunzione nella sezione Opzioni è automaticamente selezionato quando viene modificata la posizione della giunzione.

 

Una modifica della Posizione giunzione di questa entità ridotta è sufficiente a ottenere un effetto notevole.

La modifica della Posizione giunzione sulla maniglia di una costola cambia il punto in cui la superficie skin fluisce attraverso la curva di origine, non la curva di origine stessa. È possibile derivare una forma simile ruotando la curva di origine lungo lo stesso asse su cui procede la skin, ma questo non sempre è facile e in alcuni casi può interferire con altre geometrie realizzate a partire da tale curva. Modificando la sola posizione di giunzione, si ottiene un controllo diretto sulla superficie ed è possibile ripristinare la rotazione della costola in qualsiasi momento, dopo qualsiasi numero di modifiche interattive.

6.Salvare il lavoro e, se desiderato, continuare a sperimentare con le varie forme create regolando queste posizioni. Dopo aver ottenuto un valore finale di Posizione giunzione soddisfacente, fare clic con il pulsante destro del mouse o premere la Barra spaziatrice per uscire dalla modalità Modifica Parametri e tornare a Selezione Oggetti.

 

Passaggio 8: Modificare i punti di controllo di una superficie parametrica

La bottiglia è quasi finita, ma servono ancora alcuni lobi sulla base per facilitare l'impilaggio ai fini della distribuzione e aggiungere stabilità per l'esposizione sullo scaffale. In questa parte dell'esercitazione, verranno nuovamente modificati i punti di un oggetto parametrico, ma in questo caso si tratterà di una superficie anziché di una curva.

Per prima cosa, impostare l'area di lavoro in modo da potersi concentrare su questa parte del modello.

1.Selezionare la superficie ruotata che costituisce la base della bottiglia, quindi fare clic sul pulsante Centra oggetti/punti selezionati in tutte le viste nella Barra dell'applicazione. (Questo pulsante si differenzia dai singoli pulsanti di zoom in ciascuna vista, in quanto esegue lo zoom simultaneamente su tutte le finestre ortografiche.)

2.Per mantenere allineate tra loro tutte le viste ortografiche 2D, fare clic sull'icona Sincronizza ortografiche nella Barra dell'applicazione.

3.Infine, con la superficie ruotata ancora selezionata, premere il pulsante Inquadra oggetti/punti selezionati nella parte superiore della vista Prospettica per inquadrare questa superficie anche nella camera.

4.Per visualizzare i singoli punti di controllo della superficie ruotata, passare alla modalità Modifica Punti . Questo consente di visualizzare e modificare i singoli punti che costituiscono la superficie NURBS, anche se questa rimane un oggetto parametrico con tutti i relativi controlli intatti.

tutorial_bottle_step8c[1].png
tutorial_bottle_step8i[1].png
tutorial_bottle_step8j[1].png
tutorial_bottle_step8k[1].png

5.Per una maggiore precisione nel controllo della superficie, è possibile aumentare il numero di punti di controllo utilizzati nella creazione della rotazione profilo. Tornare alla modalità Modifica Parametri.

6.Nel Pannello dei parametri, modificare il numero di Punti in 16. Ciò consente un maggiore controllo locale sulla superficie durante la modifica dei punti.

 

I punti di controllo dell'oggetto ruotato corrispondono alla posizione dei punti di controllo della curva di origine da cui è stato creato l'oggetto, ripetuti intorno all'asse di rotazione profilo a intervalli regolari secondo quanto specificato nel parametro Punti del Pannello dei parametri per la rotazione profilo. Ad esempio, se sono presenti 6 punti di controllo nella curva di origine e il numero di punti specificati per la rotazione profilo è 8, saranno presenti 6 x 8 = 48 punti di controllo totali.

7.Dopo aver apportato questa modifica, tornare alla modalità Modifica Punti. Come con il lavoro precedente sul cerchio parametrico, è possibile osservare che i parametri di rotazione profilo hanno un effetto diretto sui punti sottostanti della superficie.

Per aggiungere lobi che consentono l'impilaggio e migliorano la stabilità sul fondo della bottiglia, è necessario regolare alcuni punti della base. Per facilitare la modifica dei soli punti desiderati, verrà utilizzata una potente funzionalità della modalità Modifica Punti denominata Elimina modifiche.

8.Nella vista Sopra, utilizzare riquadri di selezione per selezionare l'insieme di punti illustrato di seguito. Ricordare di tenere premuto il tasto Ctrl durante il clic e il trascinamento per selezionare ulteriori punti. Da questa vista, appariranno selezionati solo 16 punti, ma utilizzando i riquadri di selezione nella vista Sopra sono stati effettivamente selezionati anche i punti al di sotto di quelli visibili, esattamente la situazione desiderata.

Nella vista Fronte , traslare i punti selezionati verso il basso di 2 unità nella direzione z negativa. (È possibile traslare interattivamente questi punti richiamando lo strumento Traslazione con il tasto di scelta rapida W, quindi fare clic e trascinare fuori dal modello per evitare di selezionare altri punti. In alternativa, è sufficiente immettere un valore nel Pannello dei parametri.)

Nella vista Prospettica, è possibile notare l'effetto sostanziale di questa modifica sulla base della bottiglia. Forse anche troppo sostanziale.

10.Tornando alla vista Fronte, trascinare un riquadro di selezione intorno a tutti i punti ad eccezione della riga inferiore, come illustrato di seguito. (Ricordare di non tenere premuto il tasto Ctrl, in quanto comporterebbe la semplice aggiunta alla selezione recedente, mentre lo scopo è sostituirla.)

11.Con questo nuovo insieme di punti selezionato, premere il pulsante Elimina modifiche su selezione nel Pannello dei parametri. (Accertarsi di non premere il pulsante Elimina modifiche su tutto, che provoca il ripristino di tutti i punti, mentre lo scopo è ripristinarne solo alcuni.)

 

Tutti i punti selezionati sono stati riportati alle posizioni originali. Alcuni di questi punti facevano parte del primo insieme traslato e con questo pulsante sono stati ripristinati allo stato originale. Notare che i punti che erano già nelle posizioni originali sono rimasti invariati, in quanto non erano mai stati modificati.

La funzione Elimina modifiche nella modalità Modifica Punti opera in qualsiasi momento, dopo qualsiasi numero di modifiche, anche dopo la chiusura e la riapertura del file. Evolve ricorda le posizioni originali in quanto i parametri che le definivano sono ancora intatti, anche dopo molte modifiche dei punti. Si tratta di uno strumento molto potente, che ha però uno svantaggio: dei punti viene ricordata solo la posizione parametrica originale, anche se sono state apportate più modifiche alle posizioni. Da ciò deriva il nome "Elimina modifiche", diverso da Annulla.

12.Fare clic con il pulsante destro del mouse su uno spazio vuoto nelle viste di modellazione per tornare alla modalità Selezione Oggetti.

13.Fare clic con il pulsante sinistro del mouse nelle viste di modellazione per deselezionare la base, quindi premere il tasto F o fare clic sul pulsante Inquadra intero modello nella vista Prospettica per ottenere una visione chiara della bottiglia.